login
Cerca
PRIMO PIANO
Le tavole verticali di Daniel Spoerri
Le tavole verticali di Daniel Spoerri
Corin Sworn Silent Sticks
Corin Sworn Silent Sticks
Stilnovo, che bella storia
Stilnovo, che bella storia
Gherardo delle Notti
Gherardo delle Notti
Ricordare Gramsci, con Elisabetta Benassi. così l’Istituto Treccani apre le porte all’arte contemporanea

Una sentita commemorazione per rievocare la vita e le idee di Antonio Gramsci, attraverso il linguaggio dell’arte. L’Istituto Treccani ricorda l’80° anniversario dalla scomparsa di Antonio Gramsci con "Passato e Presente”, one day exhibition di Elisabetta Benassi, a cura di Iacopo Ceni e in collaborazione con la Fondazione Gramsci, aprendo per la prima volta la sede storica dell’Istituto all’arte contemporanea.

Così, negli spazi di Palazzo Mattei di Paganica, sarà allestita l’opera di Benassi che, interpretando in maniera coerente la funzione del luogo, riporta l’attenzione sulla densità simbolica del libro, ciò che rimane dell’uomo e del pensatore, oggetto carico di responsabilità e portatore di infinite riletture. Attraversando la penombra e il silenzio di tre sale vuote, si arriverà a Passato e presente, raccolta di scritti confluita nei Quaderni del Carcere, qui fissata a parete con un chiodo di ferro battuto che ne trafigge le pagine. Una gestualità esplicita che richiama l’attualità e la forza del pensiero gramsciano, «siamo inchiodati tra passato e presente – dice l'artista – e viviamo in un’epoca senza storia e senza futuro». 

Inoltre, per l’occasione, verrà eseguito dal vivo il brano La fabbrica illuminata di Luigi Nono, compositore veneziano frequentemente ispiratosi alle teorie gramsciane per il suo lavoro. Durante la realizzazione dell’opera, commissionata dalla RAI ma successivamente censurata per i contenuti politici, Nono si recò negli stabilimenti genovesi dell’Italsider, per registrare i suoni, i rumori e le voci della fabbrica e documentare le condizioni lavorative degli operai. Il brano, che prevede anche testi di Giuliano Scabia e un frammento di Due poesie a T. di Cesare Pavese, sarà eseguito dal mezzosoprano Monica Bacelli, mentre la regia sonora sarà firmata dal Maestro Alvise Vidolin. 

IMMAGINI
VIDEO
TAGS
elisabetta benassi
Palinsesti Speciali
MAXXI  Museo nazionale delle Arti del XXI secolo
UN ANNO AD ARTE 2015
COLLEZIONE MARAMOTTI
COLLEZIONE MARAMOTTI
BIENNALE
Global Media Partners
Architekturclips
Artinfo
Art in de
ArtBabble
3D Produzioni | via Giulianova 1 | 20121 Milano | tel. +39.02.78622900 | info@3dvideo.it | Web Works: eMotiv
Tutti i video sul sito Ultrafragola sono protetti da copyright
Segui Ultrafragola Channels
Google+
Comunicato stampa Ultrafragola TV


3D Produzioni
presenta

ULTRAFRAGOLA CHANNELS
LA PRIMA WEB TV DEDICATA AL DESIGN
THE FIRST WEB TV DEDICATED TO DESIGN

on line dal 18 Aprile 2007

Una produzione 3D
a cura di Didi Gnocchi
concept, realizzazione e webworks di Marta Regge
grafica di Andrea Lancellotti

Ultrafragola Channels è la prima web tv dedicata al design, all'arte, all'architettura, in onda 24 ore su 24 con un flusso video continuo, un palinsesto strutturato in rubriche tematiche, interviste e servizi esterni, news e approfondimenti testuali e iconografici, rimandi interni e a link esterni, un archivio multimediale di testi e immagini.
Un canale che si propone con un linguaggio nuovo, creato per chi ama i tempi, i modi, gli spazi del web. Senza nulla togliere alla TV. Con un nuovo vocabolario, un nuovo modo di comunicare, mai passivo, sempre dinamico. Un canale che risponde con l'immediatezza di un clic a curiosità , desideri, impulsi, passioni, visioni.
Ultrafragola è distribuita online, in tutto il mondo, anche in lingua inglese. È una TV senza i costi della TV, ha un'audience potenziale molto più ampia di qualsiasi network televisivo. E non è unidirezionale come una TV ma coinvolge attivamente i suoi spettatori.
Ultrafragola Channels è un contenitore di idee, uno specchio di Ettore Sottsass, il presente, il passato e il futuro del design, dell'arte e dell'architettura italiana, a partire dall'attualità  della produzione contemporanea. Emozioni, visioni e scenari. Ma anche un ponte verso la scena internazionale, per esplorare le tendenze, i talenti e gli oggetti del design internazionale.
Il design è il punto di partenza, Ci interessa la storia che sta dietro gli oggetti, ma anche il loro destino. Chi li disegna, se ci ricordano un film, dove sono finiti.
Le “connessioni” cercano un senso nelle cose e fra le cose, questa è la nostra strada. Ci interessano le sfide di ieri e quelle di domani. Chi le lancia e chi le raccoglie.
Dal 18 Aprile 2007 www.ultrafragola.com si accende sul web per l'appuntamento più importante nel mondo del design, il Salone del Mobile.

Ultrafragola è l'occhio che cerca, il colore che mette insieme, il verbo che spiega e l'immagine che racconta. E' un inviato, un critico, un curioso acquirente, un coacervo di figure che provano a capire, a spiegare cosa c'è dietro un oggetto, una mostra, una casa, una vita creativa, e lo fa laicamente, senza adulare, con infantile divertimento. Qualche volta ci arriva con il fiatone altre con il sorriso, si tiene informata, batte strade poco frequentate, fa giri larghi ma ha sempre fissa la curiosità .

Per ulteriori informazioni:
3D Produzioni
via Giulianova 1
20121 Milano
Tel. +39.02.78622900
info@3dvideo.it

ENGLISH VERSION

After the success of its original format “Ultrafragola”, which brought design back on TV screens, 3D Produzioni keeps the same formula while opening it to a wider public, interested not only in design but in all the aspects of contemporary culture.

Ultrafragola Channel is the first 24-hours web TV dedicated to design, art, architecture. It will broadcast thematic magazines, interviews and reportage, news, textual and graphic information, internal and external links, and an archive of texts and images.

Ultrafragola Channel is a box for ideas, an Ettore Sottsass' mirror; it's the present, the past and the future of Italian design, art and architecture, starting from contemporary production. It's emotions, visions, scenarios, but also a bridge towards the international scene, in order to explore the trends, talents and objects that characterise international design.

Design is the starting point, not the final destination. Objects evoke something beyond them: the person who designed it, the place and time when we saw it for the first time, a movie, the person who gave it to us. What Charles Eams, in his search for objects' inner sense, called “connections”. Fifty years after, we also called them “connections”, in a time when everything is too near, dense and complex while its sense becomes farther and more indefinite.
We are interested in today's and tomorrow's challenges, and to those who want to face them.

From April 18th, 2007, www.ultrafragola.com will be online for the most important event in the design world, the Salone del Mobile.